Frasi sparse, sciocche, profonde, volgari o eleganti, giochi di parole ed errori di grammatica raccolti negli anni tra gli amici ed i colleghi
 
 

Erika:
- Ale, concentrati!

Alessandro:
-
Cosa vuoi che mi concentri?!? Non son mica un pomodoro!

”Tutti i buchi, al buio, sono neri„

Fabrizio:
- Sì, perché quando scrivono una cosa la firmano col sangue!

 

Alessandro:
- Dì che si facciano dare in culo!

”Perché io, alla fine, mi sono rotto il cazzo„