L`acqua che marciva sotto il mio pontile
sporca di mota e salata di lacrime
è solo un vago ricordo sfuocato

Un`onda che vien da lontano è cresciuta
in un mare di sguardi, di parole
è montata gonfiando l`oceano

Di un Blu intenso ha innalzato il suo scudo,
sulle mie solitarie rive si è infranta
travolgendo ogni silenzio

Un boato fragoroso
un lampo bianco nel cielo limpido della notte
un maremoto improvviso
han disegnato sulla terra nuovi confini

Quell`onda inattesa ha lavato ogni lacrima
ogni traccia di fango ha portato lontano
dalle nostre anime.

Non è solo un sogno. Apro gli occhi e Vi ho accanto
accarezzo il profilo delle vostre dolci labbra
sfioro le fedi che ci uniscono

Vi prendo per mano ed insieme camminiamo
lungo il perimetro di zucchero e cacao
della nostra isola

Ogni giorno posiamo insieme un mattone
ed il muro del nostro castello tocca il cielo
fra nuvole leggere

La nostra Fortezza d`Amore profuma di rose
d`arancio, biscotti, zenzero e cannella
e dei sogni

Che ogni istante regalano ai nostri cuori
il desiderio infinito di dire

VI AMO