Nell'atmosfera giusta
tolgo la mia sicura.
Fermo al primo stadio
preparo le fruste, mi serviranno
dentro all'abito nero in cui mi isolo
sono pronto a varcare il confine
tra due mondi opposti.
Sordidi schiocchi mi inseguono,
tocco il mio fondo
e il buio mi avvolge
nel nuovo assetto che vado cercando
niente è più grave
solo sotto pressione
mi resta un'ora da vivere.
La luce è lontana,
sono nel mio elemento.