Ti osservo, distesa
sul letto allungata
senza una piega
allinei le carte una affianco all'altra
e l'anima vola serena
sulla piana che si perde all'orizzonte