Intravedo il tuo viso sognante mentre abbassi la tendina
ed il fischio del treno si fa muto.
conservo il ricordo di un ricciolo che non ho visto
un saluto frettoloso al telefono
poi il sogno di un treno giallo
che mi sfila innanzi in direzione opposta
carico di segreti silenzi e di emozioni private
si allontana nel caldo di questa estate torrida.