Si avvicina il giorno
e la pietra sarà spostata;
poi la nostra promessa
sarà infranta per sempre.
Non respirerai più la pioggia
e dell'abbraccio sicuro della terra
sarai deprivata,
sottratta al tuo destino naturale,
d'una vita antica
ridotta al minimo termine
di un nome iscritto
s'una scatola bruna.
Attendo il caldo dell'estate
per lasciare gli ultimi resti
a quelle mura di pietre e cemento
che non sanno trattenere l'anima.
Un breve tumulto e poi la quiete
fino al giorno in cui saremo ancora
la madre e il figlio
insieme.