Ammaino le vele alla fine del mondo

dove l`albatross cade esausto sul ponte

ed un lancio di dadi decide il mio destino

 

Tra la vita e la morte resto sospeso

a guardar me riflesso sull`acqua immobile

precipitando per aver troppo desiderato il Sole.

 

Oh Dei della luce e delle tenebre

prestate ascolto a quest`ultimo lamento,

riprendetevi il mio orgoglio

e l`oro, la speranza ed i sogni.

 

 

Il veggente ha emesso il vaticinio

non osano più le aquile in cielo

il corno ha suonato l`ultima carica

e senza lacrime esalo il mio ultimo respiro